Skip to content

Bosco di San Francesco

19 aprile 2012

Dopo gli interventi di restauro e valorizzazione del Fai è ora visitabile il Bosco di San Francesco.

I percorsi di visita sono due: il primo unisce la Basilica di San Francesco alla chiesetta di Santa Croce, il secondo invece parte da questa graziosa chiesetta accanto al torrente Tescio e raggiunge una radura dove ora sorge l’opera di Michelangelo Pistoletto chiamata “Terzo Paradiso”, opera che si può meglio ammirare salendo sull’adiacente torretta chiamata “Torre Annamaria”

Lungo entrambi i percorsi è possibile riposarsi sulle panchine messe a disposizione dal FAI e ammirare la rigogliosa natura circostante.

Percorrendo il sentiero che da San Francesco porta a Santa Croce si incontra la “Campana della Pace” opera che ricorda l’incontro tra le religioni voluto dal papa Giovanni Paolo II, si passa attraverso un muro di cinta che segnava il confine della città, si affianca il “Ponte dei Galli” e sigiunge all’antico monastero benedettino recentemente restaurato.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: